11 ottobre 2008

GIMP 2.6 è tra noi

Periodo felice per il sottoscritto, molti dei miei software open source preferiti si rifanno il trucco è questo non può che rendermi particolarmente felice.
Dopo lo Gnome ecco arrivare il momento che farà felici anche molti altri utilizzatori di GIMP.

Si la notizia la do con un po di ritardo(maledetta influenza)ma sempre di buon grado per quei pochi che ancora non conoscessero questo eccellentissimo editor di immagini che è GIMP. Vi rimando per le nuove inclusioni alla release note sul sito di GIMP.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

salve archie premetto che non conosco molto bene gimp, anzi,ad essere sincero, non conosco nessuno dei software derivanti dal freesoftware. Quindi trovando questo gimp un po ovunque sui blog ultimamente mi chiedevo quanto si avvicina a photoshop?

@rchie ha detto...

Sinceramente non so quanto si avvicini a Photoshop, da uno a dieci potrebbe anche essere un sei, ma in questo sei ci devi mettere che Photoshop è photoshop è Gimp è Gimp nel senso che quello che faresti con Photoshop sicuramente riusciresti a farlo anche con Gimp. Se devi creare immagini per il web(Template, Banner,icone, ecc.. )con Gimp fai paro paro quello che faresti con Photoshop. Se devi fare lavori di stampa allora Photoshop è insostituibile. Ricorda comunque che la maggior parte di chi usa Photoshop in realta non lo sfrutta nemmeno all'uno per cento delle sue potenzialità.